Utilizza le categorie sotto per navigare nei diversi argomenti

domenica 3 aprile 2011

Oggi ho glassato il pollo :-)


Cucina Fusion, ecco qual è la mia aspirazione. Vorrei introdurre nella cucina di tutti i giorni degli ingredienti esotici per fondere i sapori tra loro nella maniera più gustosa e naturale, come si fondono le culture, come si armonizzano le belle differenze, creando qualcosa di unico e irripetibile.
Non sono, come mi dicono molti, una esagerata fan della cucina etnica. Io apprezzo tutte le cucine, solo che cerco di portare sulla mia tavola e su quella delle persone a cui tengo, sapori meno conosciuti ed esperienze di gusto interessanti. Oggi ho provato a glassare il pollo con una marinatura di salsa di soia, sakè e miele.
L'ideale è farlo con la coscia e sovracoscia di pollo, che sono carni un po' più sode del semplice petto.
Mettetene due a marinare almeno mezz'ora in un composto di 4 cucchiaini di miele, 4 cucchiai di salsa di soia e 4 cucchiai di sakè. Poi scottatele in padella a fuoco alto e continuate la cottura a fuoco medio-basso, con un coperchio e unendo un po' di salsa della marinatura. Aggiungete un pizzico di sale e peperoncino
Appena cotte tagliatele a fettine/bocconcini in modo che volendo possiate prenderli con le bacchette (Kuaiz in cinese). Coprite i bocconcini con la salsa e lasciateli raffreddare un momento (in questo modo la salsa si rapprende e si glassa piacevolmente).
Volendo potete accompagnarli con foglie fresche di spinaci saltate in padella con olio, zenzero a fettine e peperoncino.
Ora fate un giro in bicicletta, per smaltire il piatto e domani avventurarvi in un'altra ricetta :-)

Nessun commento:

Posta un commento