Utilizza le categorie sotto per navigare nei diversi argomenti

mercoledì 13 marzo 2013

La ricetta perfetta del Casatiello Pasquale



Impasto:
600 gr di farina (possibilmente tagliata con una parta di manitoba)
15 gr di lievito di birra
100 gr di olio extravergine di oliva (oppure 200 gr di sugna)
330 gr di acqua tiepida
10 gr di sale

Ripieno:
100 gr di salame felino – abbondante
100 gr di provolone piccante – abbondante
120 gr di pecorino grattugiato (e parmigiano se volete)
pepe macinato
1 uovo

Impastare gli ingredienti aggiungendo verso la fine olio e sale. Lasciare l’impasto al caldofino al suo raddoppio (circa un paio d’ore).
Tagliare a dadini salame e provolone poi grattugio il pecorino. Stendere la pasta sul tavolo prima con le mani poi con il mattarello, lo spessore deve essere di circa un cm o poco meno. Lasciare da parte una piccola parte di pasta che servirà dopo.
Cospargere quindi la superficie di pecorino –di sugna se ne sentite il bisogno– aggiungere il pepe, lasciare cadere cubetti di salame e formaggio.
Partire dal lato più vicino e arrotolare la sfoglia su se stessa fino ad ottenere un salamone, che si adagia in uno stampo a ciambella lascando a lievitare per almeno 2 o 3 ore. Deve essere bello gonfio. Sistemare quindi l’uovo tenuto e temperatura ambiente sull’impasto e fermarlo con due bastoncini di pasta.
Mettere la ciambella nel forno caldo a 200°C, ma quando si inforna abbassare il termostato a 180°C.
N.B. Casatiello = Tortano con le uova sopra invece che dentro

Ricetta di Silvia Fratini, pubblicata su Dissapore.com





Nessun commento:

Posta un commento