Utilizza le categorie sotto per navigare nei diversi argomenti

martedì 26 febbraio 2013

Carnaroli al Nebbiolo e Castelmagno


Ecco la ricetta di uno dei più corposi e vellutati sapori invernali, dai nobili ingredienti piemontesi: Vino Nebbiolo e Formaggio Castelmagno. Il riso Carnaroli assicura la perfetta riuscita dle piatto.

Ingredienti per 4 persone
350 gr Riso Carnaroli
2 bicchieri di Nebbiolo
200 gr Castelmagno (più un pezzetto da grattugiare sul piatto)
1 litro brodo di carne (potrebbe accadere di usarne meno)
50 gr burro
1/2 di cipolla
Sale

Fare imbiondire la cipolla finemente tritata con il burro. Aggiungere il riso e farlo tostare (i chicchi diventano trasparenti) per poi aggiungere il primo bicchiere di Nebbiolo per la sfumatura.
Cuocere il riso aggiungendo gradatamente il brodo e girando il composto continuamente, mettendo il secondo bicchiere di Nebbiolo a metà cottura.
Poco prima del termine della cottura aggiungere qualche pizzico di sale e il Castelmagno tagliato a cubetti, per poi mantecarlo a fuoco spento.
Impiattare con una spolverata di Castelmagno grattugiato.
Se volete impiattarlo con un cuore di Castelmagno al centro, per fare il cuore fuso procedete sciogliendo il Castelmagno con la panna a bagnomaria (per 100 gr. di Castelmagno occorrono circa 40 gr. di panna) e riversatelo al centro del risotto disposto a fontana in ogni piatto.

Nessun commento:

Posta un commento