Utilizza le categorie sotto per navigare nei diversi argomenti

martedì 20 gennaio 2009

Vienna: consigli di viaggio


Cliccate sopra per vedere le foto


Il periodo più bello per visitare Vienna è sicuramente quello dell'Avvento e del Natale. In questo momento la città si riempie di luci, colori, suoni, odori e sapori indescrivibili e avvolgenti, come mai in altri periodi dell'anno, fino a diventare veramente Magica.
Ecco alcuni consigli per raggiungerla e soggiornarvi.

VIAGGIO
L'abbiamo raggiunta col Treno notturno Allegro Don Giovanni in partenza da Venezia (Smart Price 58 € a testa andata e ritorno) alle 20.30 circa e in arrivo a Vienna Westbanohf alle 8 del mattino. Un'alternativa è il treno notturno Tosca che parte da Bologna alle 23.30 circa e arriva sempre alle 8 del mattino, ma per questo bisogna trovare posto più di un mese prima.
Un'alternativa più rapida ma un po' meno economica è naturalmente l'aereo.

SOGGIORNO
Pension Riedl
http://www.pensionriedl.at/
Strategicamente a 800 metri dalla piazza principale ed economica. Belle le camere appena rinnovate (abbiamo preso una singola con letto ad una piazza e mezzo, l'unica rimasta, a 85€ a notte da dividere in due --> 42,5 € a testa), senza colazione. Ma vi consiglio senza dubbio la colazione fuori nei buonissimi caffè viennesi!
Un'alternativa bella ed economica, ma appena più lontana è la KT Boarding House http://www.ktboardinghouse.at/

LOCALI E CIBO
Da vivere i famosissimi Caffè viennesi per l'atmosfera, le ottime torte, strudel, caffè, per conversare, leggere il giornale e rilassarsi come: Cafè Digel, Cafè Central (ex punto di riferimento artisti), Cafè Hawelka (bohemien), Cafè Landtmann (fu frequentato da Freud).
Prendete uno tra questi caffè: Melange (caffè con spuma di latte), Kleiner Brauner (caffè ristretto con latte), Großer Brauner (caffè lungo con latte), Verlängester (caffè lungo tipo americano), Espresso, Einspänner (caffè moca con panna servito in vetro), Fiaker (caffè moca corretto con cognac e servito in vetro).
E uno tra questi dolci: Sachertorte, Topfeltorte (tipo cheesecake), Apfelstrudel (strudel di mele), Topfelstrudel (strudel di ricotta), Kipfel (croissant, i croissant nascono a Vienna per celebrare la vittoria sui Turchi Ottomani e rappresentano la mezzaluna della bandiera turca), o qualsiasi altra cosa vi piaccia dal fornitissimo bancone.
Alternative più economiche sono le famose pasticcerie della catena Aida, anche queste molto buone.
Per pranzo preferite invece un veloce e gustoso Kaiserkraner Hot Dog (panino con wurstel al formaggio) o altri tipi di wurstel nei numerosi chioschi, piuttosto che delle succulenti tartine nel famoso e piccolissimo....., o un veloce piatto di pesce self-service da Norsee.
A cena, potete finalmente gustare la famosa cotoletta viennese Wiener Schnitzel e il Goulash Austriaco, accompagnando il tutto con birra o un buon vino e il buonissimo pane nero austriaco. Un posto molto rinomato per mangiare carne è il famoso Ristorante Plachutta.

VISITARE
Incantevole l'atmosfera dei Mercatini Natilizi. Sicuramente è un'istituzione il Christkindlmarkt in Rathausplatz, ma non bisogna perdere l'Old-Style Viennese Christkindlmarkt nella piazza del Freyung (dove vanno veramente i viennesi). Ci sono almeno venti mercatini diversi a Vienna, altri esempi sono per esempio quello in Maria-Theresien-Platz e quello al Castello di Schönbrunn.
Perdetevi ora nelle magiche strade di Vienna partendo dalla piazza principale Stephansplatz con il suo duomo, visitando la Mozarthaus, il meraviglioso complesso imperiale dell'Hofburg (inclusi gli appartamenti imperiali e della Principessa Sissi), l'Opera e ascoltando un concerto serale in una delle numerose Case della Musica che propongono una sapiente selezione di pezzi di Mozart e Strauss.

Viel Spaß!!
Buon divertimento!!

Nessun commento:

Posta un commento